Usare Luci LED per Illuminazione Facciate Esterne consente di valorizzarne le parti architettoniche di edifici senza avere costi eccessivi in bolletta.

Caratteristiche e Vantaggi dell’Illuminazione Architetturale a LED

Per poter comprendere davvero l’importanza di una buona illuminazione architetturale è fondamentale capire prima di cosa si tratta.

Se dovessimo riassumere il concetto in poche parole potremo dire che i compiti principali dell’illuminazione architetturale sono:
– mettere in risalto i pregi architettonici di una facciata
– esaltarne le particolarità
– offrire la massima sicurezza creando ambienti outdoor perfettamente illuminati anche nelle ore serali e notturne
– assicurare tutti i benefici economici offerti dalle più moderne tecnologie

Per poter raggiungere questi tre importanti obiettivi è necessaria una accurata progettazione dell’impianto di illuminazione porticati esterni, unita ad un attento studio che porti alla collocazione di vari punti luce in zone chiave del giardino, del balcone o del terrazzo.

Per quanto riguarda l’aspetto economico inoltre, è bene ricordare che è possibile illuminare alla perfezione i propri spazi outdoor con i minimi consumi, grazie alla tecnologia LED.

Detto questo è possibile capire come ogni edificio necessiti di uno studio personalizzato, in quanto le caratteristiche ed i pregi di ogni fabbricato sono diversi tra loro e non è possibile avere soluzioni standard da adottare per risolvere ogni esigenza di illuminazione facciate esterne.

Il compito di un buon designer è quindi quello di proporre ai propri clienti sistemi di illuminazione pareti esterne che coniugano alla perfezione eleganza, funzionalità e risparmio.

Si tratta di proposte che possono arrivare solo da aziende prestigiose, che da anni si occupano di illuminazione edifici e facciate esterne, con un’attenzione particolare rivolta alla qualità ed al design.

Un’illuminazione facciata LED ben progettata sarà in grado di dare un buon impatto attirando positivamente persone esterne alla struttura.

Illuminazione Facciate: perché scegliere la Tecnologia LED

Optare per sistemi di illuminazione facciate LED è una scelta sempre più diffusa quanto indispensabile. I motivi che hanno portato al successo questi dispositivi basati su diodi ad emissione di luce sono davvero molti.

Tra quelli che balzano agli occhi immediatamente quando parliamo di LED vi sono senza dubbio il risparmio energetico e la durata. Se pensiamo che, per ottenere lo stesso fascio di luce di una lampada ad incandescenza o alogena, quella LED impiega fino all’80% di energia in meno, possiamo capire quanto risulti conveniente scegliere di affidarsi alle luci LED per illuminazione facciate esterne.

A questo va poi aggiunta una maggiore durata nel tempo. Mentre una lampada alogena è in grado di offrire fino a 2.000 ore di luce, quella LED può raggiungerne addirittura 50.000.

Risparmio energetico e minori costi di gestione possono poi essere incrementati ulteriormente se per l’illuminazione facciate LED scegliamo di impiegare i moduli al posto delle lampadine. Questi ultimi infatti, permettono di avere maggiori performance sia in termini di durata che di efficienza, oltre ad offrire una migliore qualità della luce.

Per comprendere al meglio tutte le potenzialità offerte da un modulo LED impiegato per l’illuminazione facciate esterne basta pensare che il suo indice di efficienza luminosa, ovvero il rapporto tra intensità di luce emessa (lumen) e consumi energetici (watt), mostra una netta differenza tra i moduli LED e le altre tipologie di sorgenti luminose.

Mentre per le lampade ad incandescenza l’indice lumen/watt è pari a 15/20, in quelle LED arriva a sfiorare i 120 lumen/watt, mentre nei moduli LED di altissima qualità questo valore può raggiungere addirittura i 220 lumen/watt.

 

Luci LED per Illuminazione Facciate Esterne Dimmerabili

Sempre più spesso sentiamo parlare di lampade LED dimmerabili senza però comprenderne appieno le caratteristiche ed i vantaggi. Proviamo ad immaginare quale gradi di protezione e sicurezza in più avremo, se potessimo disporre di uno spazio outdoor ed un porticato illuminati tutta la notte.

Le lampade LED dimmerabili sono provviste di un dispositivo che consente di modulare l’intensità della luce. In questo modo è possibile variarne la luminosità, diminuendola nelle ore in cui l’area all’aperto non viene utilizzata.

Se pensiamo ad un edificio sportivo, ad un hotel o ad un centro commerciale, comprendiamo bene quali vantaggi riesca a dare la possibilità di regolare il fascio di luce emesso dalle luci LED impiegate per l’illuminazione facciata esterna.

L’edificio potrà assicurare una perfetta visibilità 24 ore su 24, comprese le ore centrali della notte, unendo alla parte estetica e commerciale anche tutto il risparmio energetico che LED e dimmerazione sono in grado di offrire.

Ottenere la massima Funzionalità nell’Illuminazione Edifici a LED

Per riuscire ad avere un’illuminazione facciata esterna davvero funzionale occorrerà considerare attentamente in quale punto posizionare le lampade LED, quali dimensioni e quale intensità dovranno avere.

Collocare elementi in posizione troppo ravvicinata tra loro porterebbe ad un antiestetico “effetto giorno”, mentre installarli troppo distanti rischierebbe di creare pericolose zone d’ombra.

Anche le dimensioni dei corpi illuminanti giocano un ruolo fondamentale nella buona riuscita del progetto. Scegliere luci troppo potenti porterebbe inevitabilmente ad un inutile spreco di energia e ad un effetto abbagliante che finirebbe per togliere allo spazio outdoor la sua funzione di area destinata al relax.

La scelta dell’intensità del fascio luminoso inoltre, sarà determinante per donare ad ogni facciata esterna il fascino ed il prestigio che merita.

Se dobbiamo progettare l’illuminazione pareti esterne per un edificio in pietra, o comunque con muri rugosi e tendenti ai colori scuri, avremo necessità di una quantità di luce maggiore rispetto a quella necessaria per facciate lisce e dalle tonalità chiare.

Per dare vita ad un ambiente particolarmente suggestivo potrebbe essere utile prevedere un passaggio graduale dalla zona di ingresso, con un’illuminazione porticati esterni a piena luce, ad aree intermedie in penombra che si innalzino fino al cielo notturno. In questo modo si avrà uno stacco che permetterà di mettere ancor più in risalto i contorni di tutta la struttura.

Illuminazione Esterni LED: scegliere la giusta Temperatura di Luce

Quando parliamo di illuminazione facciate esterne di immobili prestigiosi saper scegliere la giusta temperatura della luce LED assume un’importanza notevole. La resa cromatica di ogni lampada LED infatti sarà in grado di offrire percezioni visive diverse e generare quindi emozioni uniche.

Per misurare le diverse tonalità di colore vengono utilizzati i gradi Kelvin (K) che, a seconda della gradazione, potranno indicare se il dispositivo illuminante genera una luce calda, neutra oppure fredda.

La luce calda avrà valori compresi entro i 3.300K e sarà caratterizzata da un fascio luminoso tendente al giallo/arancione capace di donare a tutta l’area un clima accogliente e rilassante.

Temperature comprese tra 3300K e 5.300K genereranno un luce neutra o naturale, tendenzialmente rivolta al bianco, che dona agli oggetti un aspetto molto simile a quello ottenuto dall’illuminazione diretta dei raggi solari. Oltre i 5.300K si parla di luce fredda. I suoi riflessi tenderanno al blu ed il fascio luminoso emesso contribuirà a mettere in risalto le forme degli oggetti.

In generale si tenderà a scegliere dei corpi illuminanti LED a luce calda per creare ambienti suggestivi in presenza di facciate in stile classico e rustico, mentre per l’illuminazione facciate moderne è possibile anche osare con soluzioni più ad impatto, che prevedano anche l’impiego di luce fredda naturale per mettere in risalto la nitidezza delle forme e la pigmentazione degli elementi.

Luci LED per Illuminazione Facciate Esterne: quali elementi scegliere?

Ora che abbiamo analizzato tutte le caratteristiche che la tecnologia LED è in grado di offrire ed i vari accorgimenti da adottare per sfruttarle al meglio, possiamo passare alla scelta del prodotto giusto da utilizzare per la nostra illuminazione facciata esterna.

L’offerta di corpi illuminanti è veramente ampia. Sul mercato oggi possiamo trovare:

  • faretti
  • fari
  • applique
  • lanterne
  • barre

Per illuminare e mettere in risalto architetture esterne di pregio le barre LED si propongono come soluzioni sempre più innovative e futuristiche.

Impermeabili, sicure e con un elevatissimo indice di efficienza luminosa, le barre LED possono essere impiegate per l’illuminazione facciate storiche e moderne.

Lampade ad Energia Solare: una scelta da evitare

State pensando all’illuminazione di porticati, facciate, balconi e terrazzi e vi chiedete se le lampade ad energia solare potrebbero essere la soluzione ideale per voi? Ci spiace deludervi ma non è così.

Il fascio di luce emesso è strettamente legato alle condizioni climatiche ed ambientali. Un posizionamento in zone ombreggiate, la presenza di giornate grigie o l’installazione in aree climatiche più fredde, porterebbe inevitabilmente ad un risultato finale deludente.

Un impianto di illuminazione facciate esterne realizzato con l’impiego di lampade solari porterebbe ad avere le pareti a nord ovest prive di illuminazione, in quanto esposte ad ombra. Finiremo così per avere, salvo assenza di nebbie, un edificio con due sole pareti illuminate.

Anche l’estetica dello spazio outdoor risulterebbe notevolmente penalizzata. Mentre le luci LED per illuminazione facciate esterne sono caratterizzate da linee eleganti e moderne, che danno allo spazio outdoor un fascino invidiabile, le lampade solari con i loro antiestetici pannelli finirebbero per influire negativamente sul design dell’intera area esterna, restituendo così spazi male illuminati e sgradevoli da vedere.