Le Strisce LED e le barre LED per esterno possono offrire moltissime idee per l’illuminazione esterna del Giardino come patio, terrazzo, zona piscina ed eventuali zone e vialetti di ingresso/uscita per il garage.

Queste soluzioni lineari di Luci LED per illuminazione giardino sono versatili ed innovative e di grandissima eleganza per segnare ed evidenziare le architetture esterne della casa e del giardino.

Idee con Barre LED per Muri e Muretti esterni

Se abbiamo necessità di una fonte di luce fissa e diretta, vale la pena valutare l’installazione di barre a LED a “U” o strisce LED resinate per l’illuminazione di muretti esterni o muri esterni di grandi dimensioni.

In entrambi i casi si potrà godere di un impatto evidente in termini di diffusione, senza le controindicazioni della luce diretta (mitigata dalla conformazione del profilo in alluminio per barre LED a ”U” e dalla finitura resinata che, nel caso delle strisce a LED, mitiga l’irradiazione della luce).

Questo tipo di installazione è indicato per le zone in cui si necessita di una luce fissa e diffusa, come gli ingressi o i muri adiacenti alle zone di passaggio, oppure per i disimpegni utilizzati per delimitare gli spazi, dove si può optare per barre LED per muretti esterni.

 

Illuminazione LED per Sottotetto e tettoie

La zona esterna della casa è dotata di piccole tettoie o aree di sottotetto diffuse? È possibile adottare delle soluzioni pratiche ed efficaci per illuminare queste specifiche zone in esterno, godendo del doppio vantaggio di una resa estetica superiore relativamente agli ambienti esterni in generale, e una comoda funzionalità per l’illuminazione delle zone buie.

Montare barre LED o strisce LED ad alta luminosità per sottotetti e tettoie permette di delineare con maggior efficacia le forme della casa apprezzabili solo da una visuale esterna, ed incrementare il fattore sicurezza su un’area spesso trascurata (dagli abitanti della casa, ma non dai ladri!).

Si potrà optare per esempio per strisce LED a 12v o a 24v, utilizzando di conseguenza un alimentatore per strisce LED che sia adeguato ad un uso saltuario oppure intensivo.

 

Vialetti e percorsi interni

Nel caso non si intenda provvedere all’illuminazione delle zone di passaggio esterne con faretti e lampioncini, si può pensare di illuminare le aree ad alta percorrenza con pratiche strisce LED per i vialetti.

In tal caso si consiglia una copertura orizzontale lungo i bordi del vialetto, meglio ancora se dotati di un rialzo rispetto al giardino, in modo da puntare la direzione della luce verso il prato e non sulla superficie del percorso, a favore di un comfort visivo decisamente più adeguato (e un impatto estetico migliore).

 

Illuminazione LED piscina

La piscina, se si ha la possibilità di uno spazio esterno che possa ospitarne una, resta di fatto un must in quanto a potenzialità ricreative, oltre a rivoluzionare in positivo il quadro d’insieme di tutto l’ambiente esterno della casa.

Tuttavia non bisogna trascurare l’aspetto illuminotecnico, al fine di poter fruire di questo tipo di spazi anche in assenza di luce diurna o se posizionata in ambienti particolarmente in ombra.

Per l’illuminazione LED della piscina si può ragionare sulla base di tre fattori: luce perimetrale a bordo vasca, diffusione luce dell’ambiente piscina ad ampio raggio, e luminosità interna.

 

Luce LED perimetrale per la piscina

Buona parte dell’impatto estetico di una piscina, nelle ore notturne, è dato dalla collocazione delle luci. Un buon sistema di illuminazione LED può prevedere l’impiego di pratiche strisce LED sul bordo della vasca, magari a ridosso delle fughe idriche.

Per evitare la luce diretta, ci si potrebbe orientare verso un modello di strisce LED a “U”, la cui conformazione mitiga naturalmente l’impatto della luce diretta.

Appare scontato specificare che per qualsiasi stile di illuminazione LED per piscina, sarà opportuno optare per strisce LED impermeabili al 100%.

 

Diffusione luce LED nell’ambiente piscina

Se abbiamo bisogno di una luce diffusa per illuminare in modo più ampio la zona piscina, si suggerisce di pensare a montare delle pratiche barre LED ad alta luminosità in corrispondenza dei muri che circondano l’area, se presenti. Le ottime performance del LED in termini di diffusione della luce potrebbero rappresentare la scelta corretta per illuminare gli ambienti, godendo peraltro di un vantaggio non da poco: i supporti a LED sono ad emissione di calore quasi inesistente, pertanto non attraggono gli insetti, dettaglio più che importante quando si parla di illuminazione per esterni.

 

Luminosità interna

Come rinunciare al look di una piscina illuminata dall’interno? La tecnologia delle barre LED impermeabili rappresenta il non plus ultra per questo tipo di situazioni.
La collocazione strategica di supporti LED lineari o angolari lungo le pareti interne della vasca restituiranno un sicuro successo in termini estetici.

Gazebo

La zona del gazebo, tra le aree esterne della casa, è forse quella caratterizzata dalla maggiore versatilità. Un gazebo consente di allestire raduni conviviali, pranzi, situazioni relax con poltroncine e divanetti da giardino, o magari una bella amaca!

Per accompagnare lo spirito eclettico di questo ambiente si potrebbe optare per l’installazione di strisce LED per il gazebo, collocate in modo perimetrale nelle bordature interne della tettoia, oppure per barre a LED da posizionare nel punto centrale della copertura.

Oltre ai numerosi vantaggi già esposti precedentemente, si potrà evitare di dover prevedere fastidiose lampade a sospensione a luce tradizionale, ricettacolo perfetto per gli insetti notturni.

 

Garage

Se abbiamo esigenza di illuminare il garage sia nell’interno che, soprattutto, nei punti di ingresso e uscita, una buona opzione è montare una barra LED nella parte superiore della porta o cancello. Vi saranno giovamenti in termini di sicurezza senza temere costi esorbitanti qualora si decidesse di tenerla accesa tutta la notte in maniera continuativa.