Per entrare e uscire in piena sicurezza dalla piscina è bene utilizzare delle scale dotate di corrimano e realizzate in materiali di buona qualità e durata nel tempo. Le persone disabili o anziane possono entrare in acqua grazie all’uso dei sollevatori per piscine meccanici.

Scalette per Piscine

Le scalette per piscine interrate e le scale per piscina fuori terra sono in genere in acciaio inox antiscivolo e antitaglio.

Le scale per piscine interrate presentano in genere dai 2 ai 4 scalini mentre quelle per piscine fuori terra ne hanno altrettanti esternamente alla vasca.

In quelle interrate la forma dei corrimani è a gancio, in altre parole la parte superiore dei due tubi d’acciaio si piega ad arco agganciandosi al pavimento circostante la vasca.

Nella parte in immersione i due tubi terminano formando due piccoli angoli protetti da coperture di plastica morbida che ne garantiscono l’aderenza alla parete della vasca.

Le Scale per piscina fuori terra possono essere sia dei gradini verticali che una scala vera e propria fatta da gradini in legno o mattoni.

La differenza la fanno la larghezza dello scalino, lo spessore dei corrimani e i materiali. Modelli più eleganti presentano scalini di legno trattato (anti UV e impermeabile) che rendono più agevole la risalita.

Inoltre, sono considerate esteticamente più gradevoli le scalette che non terminano con un arco, ma dove i corrimani terminano paralleli e sono ricoperte di legno. In quel caso l’ancoraggio avviene grazie a tubi di acciaio collegati alla parete della vasca.

Importante, è considerare la qualità degli elementi di raccordo tra i vari componenti, le guarnizioni tra scalini e i corrimani che devono essere ricoperte di materiali antiscivolo.

In caso di piscine fuori terra, la scaletta è più alta, dai tre scalini in su, l’ancoraggio avviene sia a terra che all’interno della vasca grazie ai due corrimani-tubolari paralleli che formano una curva.

Oppure viene venduta una semplice scaletta verticale in acciaio trattato. E’ sempre importante valutare resistenza dell’oggetto, presenza di antiscivolo sugli scalini, e soprattutto la possibilità di fissare a terra il manufatto.

Sollevatori Disabili per Piscina

I sollevatori Disabili per piscine sono invece, in genere, sedute che permettono alla persona anziana o al disabile di entrare in acqua in sicurezza. Si tratta spesso di sedili rotanti che vengono immessi in acqua tramite a un sollevatore semovibile. L’anziano o il disabile è posto sul sedile, agganciata a cinture di sicurezza, essa stessa può, tramite un telecomando a tenuta stagna, sollevare, ruotare e abbassare il sedile.

Sollevatori Disabili per Piscine

Sollevatore per Disabilie in Piscina

Altri sistemi, più vetusti, comportano piattaforme rotanti su cui mettere la carrozzina e farla scendere in vasca, imbragature sostenute da argani, oppure scalette a rotazione dotate di un piccolo sedile. Ormai il metodo più utilizzato è quello del sollevatore mobile.