Utilizzando un impianto di riscaldamento dell’acqua, è possibile utilizzare la nostra piscina, sia fuori terra o che interrata, all’aperto o al chiuso, anche durante i mesi più freddi.

La maggior parte delle piscine senza un riscaldatore per l’acqua, possono essere utilizzate esclusivamente nel periodo estivo perchè l’acqua sarebbe troppo fredda per essere utilizzata anche d’inverno.

Riscaldatore con pompa di calore elettrica

Le pompe di calore permettono il riscaldamento dell’acqua delle piscine e sono spesso utilizzate nelle SPA. Sono in genere formate da quattro elementi racchiusi in una scocca resistente agli agenti atmosferici, quali: un condensatore in titanio (così possono essere trattate anche acque salate o termali), un compressore, un refrigeratore che immette del gas riscaldante (o raffreddante) nella vasca. Infine, un silenziatore per evitare che il sistema sia troppo rumoroso.

Da verificare prima dell’acquisto il “Cop”, in altre parole il Coefficiente di Prestazione, che dà un ordine di misura dell’efficienza del macchinario.

Il valore dovrebbe oscillare tra le 4,6 e le 5 unità di calore, cioè quante unità di calore la pompa riesce a restituire all’acqua in caso di dispersione.

Si calcola che per una piscina di media grandezza se l’aria circostante è sui 27° centigradi, un Cop di 5 unità riesce a mantenere l’acqua attorno ai 20.

La pompa di calore, dalla facile istallazione (basta collegarla alla rete elettrica) garantisce che l’acqua mantenga una temperatura costante.

La maggior parte dei modelli in commercio si attivano automaticamente quando l’acqua scende o sale di temperatura rispetto a quella desiderata.

Se è la piscina è posta all’esterno, spesso è dotata di un sistema di sbrinamento, sempre automatico.

Chi l’acquista dovrà solo programmare la temperatura desiderata. Ti consigliamo l’utilizzo di un rivestimento isotermico della pompa per evitare inutili dispersioni di calore.

Riscaldamento a energia solare

riscaldatore piscina energia solare

riscaldatore per piscina alimentato ad energia solare

I nuovi sistemi di riscaldamento per piscina sfruttano l’energia solare per la propria alimentazione. In questo modo consentono di risparmiare una notevole quantità di energia elettrica, risparmiando sulla bolletta e inquinando meno l’ambiente.

La tecnologia utilizzata in prevalenza è basata sui pannelli solari termici, che ricevendo i raggi solari trasferiscono l’energia termica all’acqua della piscina, presente nei tubi posti all’interno del pannelli solari.